ALIMENTAZIONE E SALUTE

Mese di luglio

ANALISI COMPOSIZIONE CORPOREA

 

La bilancia da sola non serve a molto.

Due persone possono avere la stessa altezza e stesso peso, ma avere una composizione corporea completamente diversa.

Per questo motivo risulta necessario l’utilizzo di tecniche all’avanguardia che permettono di valutare la composizione corporea e stato nutrizionale del paziente/cliente.

Lo strumento più efficace in questo senso è la BIOIMPEDENZIOMETRIA (chiamata anche BIA).

La BIA 101 Anniversary, il top di gamma dell’azienda Akern, permette di valutare composizione corporea e stato nutrizionale del paziente/cliente. Permette di quantificare: massa magra, massa grassa, acqua totale, acqua intracellulare (stato di idratazione), acqua extracellulare ( ritenzione idrica), metabolismo basale ( su cui impostare un piano nutrizionale mirato).

Attraverso la misurazione con BIA, in fase di dimagrimento è possibile accertare che la perdita di peso non sia a carico della massa magra, ma della sola massa grassa. Così, per gli sportivi, nel caso in cui si desideri l’aumento della massa muscolare, si può verificare che l’aumento di peso sia dovuto esclusivamente all’aumento di massa magra e non di quella grassa.

Come si effettua l’analisi

L’analisi dura meno di dieci minuti. Il paziente è steso in posizione supina con le gambe leggermente divaricate e le braccia lungo i fianchi, ma staccate dal busto; dopo aver deterso la cute, si applicano due elettrodi cutanei rispettivamente sulla mano destra e sul piede destro (tecnica tetra polare mano-piede). Si inietta nel corpo un impulso di corrente alternata a 50 kHz d’intensità innocua per i tessuti (400 mA). L’analizzatore (BIA 101 anniversary, Akern) restituisce le due componenti del vettore Impedenza, ossia la Resistenza (Rs) e la Reattanza (Xc) in Ohm.

Un software, sfruttando equazioni di regressione che generalmente includono statura, peso, età, e sesso, trasforma la misura d’impedenza in una serie di dati che renderanno controllabile nel tempo la fisiologia del paziente:

  • Acqua Corporea Totale (litri e %)
  • Acqua Extracellulare (litri e %)
  • Acqua Intracellulare (litri e %) 
  • Massa Magra (kg e %)
  • Massa Grassa (kg e %)
  • Rapporto Massa Magra/Grassa
  • Massa Metabolicamente Attiva (kg e %)
  • Metabolismo Basale (calorie)

In tal modo si potrà capire se un soggetto è in una condizione di reale sottopeso, normopeso, sovrappeso o di obesità.

Come prepararsi all’analisi

Non è richiesta una preparazione particolare, anche se per ottenere un risultato il più possibile accurato sarebbe consigliabile il digiuno da almeno 4 – 5 ore, l’astenersi dal bere grandi quantità di acqua e dall’effettuare attività fisica importante nella immediata vicinanza del test.

E’ inoltre consigliabile lo svuotamento della vescica possibilmente in prossimità dell’esecuzione dell’esame.

 

A cura della Dott.ssa Lucia Pomaro





Domus Medica Srl Via Zanchi, 12 35042 Este (PD) Italy - Tel. +39 0429 50303 Fax +39 0429 59031 - E-mail: info@domusmedicaeste.it - PEC domusmedicaeste@pec.it
P.IVA/C.F. PD 03827560289 - Reg.Imp./R.E.A. PD 340294 - Cap. Soc. € 75.000,00 i.v.